MODERATO nell'atteggiamento, DETERMINATO nei valori

Finalmente il sindaco Ongaro ha deciso e prima di Natale ha fatto il regalo: ha tolto le porte di calcio del Parco Robinson, abituale ritrovo di gioco e svago per  ragazzi e adolescenti, chiesta dal Consiglio Comunale dei ragazzi. Ricordo che questo organismo non è un passatempo, ma è previsto dal nostro Statuto Comunale ed è molto utile per formare una corretta coscienza civica da parte dei ragazzi, che si ritrovano, discutono, valutano e votano le scelte secondo delle regole condivise.

Potrete leggere nella delibera allegata ( Delibera GC 198 – campetto Robinson) quanto dichiara il sindaco a supporto della sua scelta, avvenuta dopo 7 mesi non di meditazioni, ma di tentennamenti.

Siccome non mi risultano chiari due aspetti ho presentato questa interrogazione (interrogazione 4 gen 12 – campetto Robinson).

Quando riceverò risposta, mi riserverò di intervenire nuovamente.

Non perché il campetto di calcio sia IL PROBLEMA di Cordenons. Tutt’altro. Ma proprio perché su un problema così apparentemente marginale il sindaco, a mio avviso, non ha dato dimostrazione di essere equo e di difendere i più deboli (in questo caso, i ragazzi).

Annunci

Commenti su: "Campetto calcio Robinson: la montagna ha partorito il topolino" (6)

  1. il residente "bepi" ha detto:

    lei non ha proprio niente di meglio da fare…. da bravo politico parla sempre senza cognizione di causa…. è facile parlare dall’alto del 2° o 3° piano, perchè non prova a tenere anche lei palloni e ragazzi nel suo terrazzo o giardino se ne avesse uno?
    ovviamente è libero anche questa volta di NON pubblicare la mia risposta come ha già fatto in precedenza, così abbiamo la conferma (caso mai ne avessimo bisogno) della debolezza dei suoi argomenti e del suo modo democratico di ascoltare anche le esigenze degli altri.

    • Buongiorno.
      Vedo che è passato da “residente anonimo” a “residente Bepi”, ma sempre anonimo rimane…. Mi piacerebbe capire perché le persone si nascondino dietro l’anonimato, che cosa temino realmente. Ma non è particolarmente importante.
      Colgo anche il tono sostenuto che usa, ai limiti della maleducazione, che però non mi sorprende più di tanto.
      L’accusa di non voler pubblicare le sue risposte è davvero sterile: La avevo già avvisata che non le avrei pubblicate se non aggiungeva nulla di nuovo. Lei ha insistito e io, coerentemente, non l’ho pubblicata. Tanto più che questa è “casa mia”.
      Questa volta la pubblico solo perché mi permette di aggiungere una considerazione ancora non fatta.
      Perché oggi mi dice che parlo senza cognizione di causa, mentre in altri post mi ha riconosciuto di parlare conoscendo il problema? Non le sembra di essere contradditorio?
      Sinceramente non capisco di cosa mi accusi questa volta.
      Ha raggiunto il SUO scopo? Mi pare di sì, il campetto non c’è più, non avrà più scocciature.
      Che fastidio le da se un consigliere – che la pensa diversamente da Lei e che ci mette la propria faccia – pone delle legittime richieste al sindaco?
      Lei cerca e stima i politici che Le risolvono i SUOI problemi.
      Io preferisco quei politici (e così ho sempre cercato di comportarmi) che cercano di risolvere i problemi tenendo conto anche dei diritti degli altri. In questo caso i ragazzi che chiedono uno spazio in cui giocare.
      Buona giornata.-

  2. il residente "bepi" ha detto:

    non mi da fastidio il consigliere con le sue opinioni, ma trovo ridicolo il vostro accanimento per un problema così banale (ho già detto che una città come Cordenons dovrebbe avere ben altri grattacapi più importanti da risolvere). Se il sindaco ha impiegato 7 mesi per decidere è proprio grazie ai vostri impedimenti, mozioni e quant’altro.
    In quanto a rasentare la maleducazione si sbaglia di grosso: io non ho insultato nessuno, semplicemente esprimo il mio parere contrario e se un consigliere che viene eletto e stipendiato dai cittadini non soddisfa le nostre esigenze credo sia corretto farlo presente, anche sul suo blog. Tra l’altro cosa vuol dire che “è suo”? che lei può scrivere e dire ciò che vuole però non accetta critiche? il blog è una cosa pubblica (ha presente internet), non è il suo appartamento privato dove può invitare solo gli amici che la pensano come lei. Ma forse voi siete abituati che la “casta è intoccabile” e quindi questo vi permette anche di criticare l’operato della giunta su blog e giornali, ma appena ricevete un parere contrario lo bannate subito.
    Daltronde nemmeno io mi stupisco più di tanto: questa è la rappresentazione in scala ridotta della tragicomica situazione politica nazionale.
    Non si accanisca a capire perchè le persone si nascondino e cosa temino (caso mai nascondano e temano), non è importante se mi chiamo Bepi, Meni o Toni, sono un semplice cittadino che si aspetta di essere amministrato bene dalle persone che ci hanno messo volontariamente la faccia.
    saluti

    • Buongiorno.
      Ma come mai di tutti gli argomenti su cui scrivo, Lei che è così attento e tempestivo interviene solo sul campetto? Il mondo va bel oltre il parco Robinson…
      E’ buffo, ma mi rimprovera di scrivere troppo su questo argomento dal momento che ci sono problemi più seri, e invece Lei scrive, ormai con argomentazioni ripetitive, solo su questo: in pratica, mi rimprovera un comportamento ma Lei fa altrettanto!!
      Continuo a non capire le paure nel dire chiaramente la propria identità e preferire l’anonimato.
      Piuttosto mi fa sorridere la sua affermazioni in base alla quale se il sindaco Ongaro ci ha messo tanto a decidere è stato a causa delle nostre interpellanze. Con queste sue affermazioni non fa fare una gran figura al sindaco, se ne rende conto? Se un sindaco si fa fermare dalle interpellanze significa che è un sindaco debole.
      Rinnovo quanto Le ho già detto: se non aggiungerà elementi di discussione nuovi, non pubblicherò i suoi interventi. Questo blog è “casa mia” e mi prendo il diritto e la responsabilità di pubblicare o non pubblicare gli interventi che ricevo.
      Saluti.-

  3. un residente libero di esprimere il proprio parere ha detto:

    Buongiorno, cercherò di rispondere in modo sintetico ai vari punti.
    A me viene a dire che scrivo solo del campetto? Chi è che ha intasato blog e giornali dove addirittura è stata divulgata la notizia di danni (che condanno) alla sua proprietà legati proprio a questo motivo? Io scrivo solo del campo di calcio perché è un fastidio che ho tutti i giorni sotto casa, mentre lei e gli altri membri dell’opposizione dovreste battervi per cose più importanti e di interesse comune a tutta la cittadinanza.
    Per quanto riguarda l’anonimato, il politico che ci mette la faccia e sale sul palco per fare un comizio è come un attore che fa una recita in teatro davanti al pubblico; ebbene quest’ultimo può essere soddisfatto e applaudire, come pure rimanere deluso e lanciare fischi e pomodori…. Ma non penso che tutte le volte il protagonista scenda dal palco per chiedere i nomi dei contestatori, piuttosto dovrebbe capire che la sua messinscena è insoddisfacente.
    Secondo lei il Sindaco che ritarda una decisione a causa delle interpellanze è debole? Strano, io invece lo considero un Sindaco molto corretto, che rispetta, ascolta e valuta bene le posizioni di tutti prima di decidere, piuttosto di quei Sindaci che decidono di piazzare un campo di calcio senza chiedere niente a nessuno ed avendo anche il parere contrario del proprio ufficio tecnico… questo è il suo modello di Sindaco forte?
    Mi rimprovera di non intervenire sugli altri argomenti di cui scrive: le confesso che non trovavo le parole adatte per farle i complimenti in merito alla sua mail indirizzata al presidente Napolitano con tanto di smile… da uomo politico ultra-impegnato e ultra-ottantenne avrà sicuramente trovato il tempo di leggerla e apprezzarla.
    Liberissimo di considerare il blog “casa sua” e di non pubblicare (davvero una grossa responsabilità) le mie risposte (io le mie cose non le divulgo in internet), comunque apprezzo il ritardo con cui le pubblica: è un modo per evitare che ad altri potenziali lettori sfuggano le mie opinioni in contraddizione con le sue idee?

    • Quanta protervia, egregio anonimo.
      Vuole sempre avere l’ultima parola, anche in casa d’altri…..
      In questo mio blog ho scritto di tanti argomenti: proposte per ridurre le tasse (uso dei 700 mila euro delle rate dei mutui del Sistema Idrico Integrato, proposta bocciata dalla maggioranza e dal sindaco Ongaro), proposte per aiutare altri comuni in grosse difficoltà della Liguria a seguito dei nubifragi (proposta bocciata dalla maggioranza e dal sindaco Ongaro), spreco di soldi per il comune di Cordenons (e quindi tasse che paga anche Lei) per aver aumentato il numero degli assessori e delle Posizioni Organizzative, proposte per avviare subito i lavori del semaforo tra via Nogaredo e vai Stradelle (dove c’è stato l’ennesimo incidente 10 giorni fa) …. sono i primi che mi vengono in mente.
      Ebbene, Lei mi rimprovera di occuparmi solo del campetto!!
      E Lei che fa? Interviene solo sul campetto! Forse, paradossalmente, su questo blog ha occupato più spazio Lei di me su questo tema!!
      Ma non ha nulla da dire su tutto il resto….
      Mi dispiace, ma non ci siamo.
      La pensi pure come vuole, ma davvero non pubblicherò più suoi interventi su questo argomento.
      Cordialmente.-

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: