MODERATO nell'atteggiamento, DETERMINATO nei valori

Articoli con tag ‘Primarie’

Io voto RENZI

Domenica ci sono le Primarie del PD per eleggere il segretario nazionale.
Tutti possono votare: una simile apertura non si vede in nessun partito.
Approfittiamone!

Io voto Renzi.
Non per il suo programma, o meglio non solo.

Nelle scorse settimane ho visto un sondaggio di SWG.
Se gli incerti andassero a votare oggi, il Centro Destra vincerebbe!!
Cosa? Con tutto quello che ha combinato, la maggioranza è ancora di Centro destra?

Allora voto il candidato che secondo me è il più in grado di andare a prendere quei voti, i voti degli indecisi. Secondo me quel candidato è Renzi.

Io voto RENZI. Ti invito a fare altrettanto

Annunci

Io voto RENZI Segretario PD

8 dicembre: Primarie nazionali aperte a tutti per eleggere il segretario del PArtito Democratico.
Domani a Cordenons voteranno gli iscritti; è un primo passaggio, propedeutico, di un percorso abbastanza complesso (noi del PD siamo geniali a inventare regole complicate ….).
Io sto con Renzi, come ho fatto un anno fa.
Non perchè abbia il programma più convincente, ma perchè lui è più convincente.
In passato abbiamo scritto bellissimi programmi che poi il candidato non è riuscito a spiegare agli elettori e così abbiamo perso (Bersani non ce lo simao dimenticati vero?).
Ecco, questa volta voglio essere più concreto.
Renzi ha dimostrato di saper parlare alla gente e di saper – soprattutto – avere il consenso.
Abbiamo un candidato vincente. Lo voglio sostenere. Voglio vincere le prossime elezioni.
Ti invito a fare lo stesso

Al Ballottaggio? Io voto Renzi

Domenica si vota al ballottaggio delle Primarie del Centro Sinistra.
Comunque vada, è stato un successo. Per la politica.
Sentire tanta gente dire che “vado a votare perchè sento che questa volta puo’ essere importante” è una bella testimonianza verso chi fa del disfattismo e rassegnazione il proprio stile di vita.
Io voterò Renzi. Perchè sono convinto che lui abbia quello “sprint” in più che può risvegliare negli italiani la voglia di reagire.
Bersani infonde sicurezza ed è una buona cosa. Ma credo che oggi il centro sinistra non si possa accontentare della sicurezza di stare nel proprio porto.
Deve prendere il coraggio di affrontare mari nuovi e secondo me Renzi ha le qualità migliori per farlo.
Al primo turno – e non mancheranno al ballottaggio – ci sono stati tentativi di provocazioni. Tendevano a screditare questo stupendo appuntamento, ma hanno mancato l’obiettivo. Lo spirito delle primarie si è dimostrato più forte di tutto ciò.
Anche le polemiche tra i candidati ci stavano. Le primarie negli Stati Uniti non sono combattute con il fioretto! E’ segno che sono Primarie vere, in cui a nessuno piace perdere. E io spero che a perdere non sia Renzi.
Comunque vada il PD da lunedì non sarà più lo stesso. E se saprà coniugare l’esperienza di Bersani e l’entusiasmo di Renzi, potrà diventare il partito che fa bene all’Italia, che fa il bene dell’Italia.
Se non ci riuscirà, sarà un gran rammarico.
Per me questo appuntamento è stato l’occasione per conoscere meglio molte persone. Nel bene e nel male.
Tra le prime ne cito una su tutte: grazie Giacomo! Grazie per la mail che mi hai inviato oggi. Bello sarebbe se potesse rappresentare lo spirito del nuovo corso del PD.
Buon voto a tutti!

ANCH’IO VOTO RENZI!

Finalmente delle Primarie vere, delle Primarie che non hanno lo scopo di confermare una candidatura già definita.
Delle Primarie che hanno occupato lo spazio mediatico con contenuti concreti, a tutto vantaggio del Centro Sinistra, PD in testa.
Un paio di mesi fa ero indirizzato a votare stancamente il candidato naturale del PD, Bersani.
Ho deciso di cambiare idea – e anche finalmente di occuparmi un po’ di più dei contenuti – quando una parte della dirigenza del PD ha attaccato violentemente Renzi per la famosa cena con la Finanza milanese.
Li’ ho visto ri-emergere l’atteggiamento di sufficienza che ci ha fatto perdere più di una elezione.
Perchè demonizzare la Finanza? perchè aver paura di affrontare certi ambienti?
Ecco, Renzi mi ha convinto che ha la capacità di affrontare gli argomenti con spirito nuovo e diverso.
Certo, non è Obama, ma rappresenta meglio di altri – a mio avviso – la voglia di nuovo e sa generare l’entusiasmo. Non è poco, per un partito tradizionale come il nostro PD.
Solo che non lo fa da fuori del “sistema”, ma dal di dentro.
E’ l’antisistema ma da dentro il sistema. E’ quello che può permettere di rinnovare dal di dentro, rompendo gli schemi.
Per me questo è rassicurante.
Non ho nulla contro Bersani, lo considero una persona per bene, un buon politico.
Ma con Bersani probabilmente vinceremo le prossime elezioni con una maggioranza risicata.
Con Renzi potremo vincerle con scarti più ampi, perchè è in grado di andare a prendere voti su bacini più ampi.
Bersani porta a casa i voti sicuri. Renzi invece rappresenta un valore aggiunto!
Questa è la mia opinione.
Per questo voto Renzi.
E invito anche te a fare lo stesso.-

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: