MODERATO nell'atteggiamento, DETERMINATO nei valori

Articoli con tag ‘Consiglieri’

Posta Elettronica Certificata

Ho presentato un OdG (OdG – PEC) per sollecitare l’avvio della Posta Elettronica Certificata per le comunicazioni con i Consiglieri.

E’ uno strumento di posta elettronica “garantita” che permette di ridurre i costi delle convocazioni (e non solo) a consigli e commissioni(di stampa della documentazione e del messo che deve fare il giro di 24 abitazioni per consegnare “le carte”).

  Si dirà: ma non potevate farlo voi quando eravate al governo comunale? Per arrivare ad attuare  questo strumento è necessario che l”Ufficio Protocollo sia organizzato. E’ stato possibile con l’ultima assunzione fatta dalla Giunta Mucignat. Avremmo potuto avviarla a partire da Aprile 2011 quando tutto era pronto, ma siccome comporta un costo per ogni casella di posta (quindi almeno 24), abbiamo deciso di demandarne l’attuazione alla successiva Amministrazione: così, tanto per riparmiare qualche soldino.

Adesso, però, Ongaro: attuala, parti. Anche se è un progetto della precedente Amministrazione…..

Annunci

Post voto

Ciao a tutti!

Ci abbiamo provato, ci siamo quasi riusciti, quel quasi vale 72 voti, un niente in 10.000 voti!! Se solo 37 delle persone che hanno votato Ongaro avessero fatto una scelta diversa oggi saremmo qui a vedere un altro film.

Ma questa è la realtà. Non appena avrò un momento farò un riassunto dei risultati seggio per seggio. I risultati sono interessanti!

Rinnovo i ringraziamenti a tutti coloro che hanno avuto fiducia in me e nel centro sinistra. E ringrazio anche Carlo Mucignat per tutto quello che ha fatto per Cordenons in questi 5 anni. Purtroppo pochi ne sono pienamente consapevoli. Questo è il motivo maggiore di amarezza: governare bene non è sufficiente per avere il consenso dei cittadini!!

E grazie a Carlo anche per come si è speso in campagna elettorale!

Ora si tratta di guardare avanti. Mi piace lo spirito che sento ancora  nel gruppo. E’ un buon punto di partenza!

Utilizzerò questo blog per informare con regolarità di quello che succede in Consiglio Comunale e in Comune.

Buon lavoro al nuovo Sindaco, con l’augurio che riesca ad essere un buon rappresentante  di Cordenons in tutti gli ambiti, a mantenere fede a quello che ha promesso e a non permettere il riappropriarsi della città da parte dei gruppi di interesse, che gli si sono avvicinati ….

E buon lavoro anche a tutti i consiglieri, di maggioranza e di opposizione.

 

 

 

I costi della politica: Mucignat li ha ridotti per davvero!

Negli ultimi tempi, ai vari livelli, si parla tanto di riduzione dei costi della politica. Se andiamo a vedere i  programmi dei candidati sindaci a Cordenons, questo obiettivo non manca. Forse il problema, però, è che se ne parla tanto …… e basta!

Andiamo a vedere allora quello che si è fatto, così da poter distinguere le parole dai fatti!  

Cosa si intende per costi della politica? Le indennità di Sindaco e Assessori, le indennità ai Consiglieri per la partecipazione ai Consigli  Comunali e alle Commissioni, i rimborsi ai datori di lavoro per gli  Amministratori che svolgono lavoro dipendente.

 I costi totale del 2005 (ultimo anno pieno della gestione Del Pup) ammontarono a 217 mila euro. La media annua dei costi della gestione Mucignat ammonta a 175 mila euro. Significa un risparmio annuo di 42 mila euro e un risparmio dell’intero periodo di 210 mila euro circa.

Quindi, chi è che ha ridotto per davvero i costi??

Ma credo che sia interessante capire dove stanno i minori costi. Sostanzialmente su due voci, Sindaco e Assessori.

Del Pup costava 61 mila euro all’anno, Mucignat 41 mila euro:  20 mila euro secchi all’anno! Assessori: questa Giunta ha un assessore in meno della precedente e dei costi unitari piu’ bassi (perché ci sono meno professionisti): la differenza fanno altri 20 mila euro all’anno. Dati ineccepibili!!

 Ma non finisce qui!

Possiamo considerare costi “indiretti” della politica anche quelle scelte discrezionali sul Personale. E in questo caso mi riferisco alle Posizioni Organizzative (dette anche P.O.). Si tratta di Funzionari comunali che sono a capo di strutture organizzative complesse. Ebbene, Del Pup ne aveva nominate 12, Mucignat 5. Ogni P.O. ha una indennità massima di 10.300 euro, cui aggiungere un altro 35% di premio di risultato. Se consideriamo anche i contributi a carico dell’Ente, il costo massimo annuo supera i 18.000 euro/annui. Naturalmente l’Amministrazione può decidere di riconoscere indennità inferiori.

Ad ogni modo, il lettore capirà da solo la differenza tra avere 5 o 12 figure di questo tipo…..: sui 5 anni di gestione Mucignat i risparmi su questa voce sono stati di oltre 500 mila euro!!

Qualcuno potrà dire: “Ma servivano per far funzionare meglio il Comune!”.

Non è vero. Perché una struttura organizzativa con meno P.O. permette di capire meglio la struttura delle responsabilità e quindi governarla con più chiarezza.

Nessun Comune della nostra dimensione ha una sovrastruttura del genere. Sacile, per esempio, mi risulta ne abbia 5 o 6.  

Certo, si può immaginare che più P.O. si nominano, più dipendenti appagati ci saranno. Ma  non bisogna dimenticare che si amministrano soldi dei cittadini ed è a loro che bisogna render conto.

Ebbene, l’Amministrazione Mucignat ha conseguito questi risparmi reali e quindi h utilizzato meglio i soldi dei cittadini. Anche per questo credo meriti la conferma alle prossime elezioni del 15 e 16 maggio!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: